Ad Ancona la Festa Nazionale della Marina Militare

Posted by
Condividi per favore

Flotta schierata: è ufficialmente partita la settimana della Festa nazionale della Marina Militare al porto di Ancona. Tra la mattinata e il pomeriggio di ieri, le banchine del porto storico, liberate da tutte le altre imbarcazioni generalmente ormeggiate, sono state occupate dalla flotta itinerante della Marina, il meglio della flotta. A partire dalla portaerei Garibaldi, arrivata in rada verso l’ora di pranzo e ormeggiata alla banchina 4 del molo Rizzo dopo le delicate manovre all’interno dell’area portuale. Non va dimenticato che per consentire il suo ingresso è stato necessario effettuare dei lavori sul fondale della banchina.

Nel pomeriggio poi è stata la volta della nave Rizzo, che prende nome dal molo dorico e dall’impresa del giugno 1918, quando l’unità comandata proprio da Luigi Rizzo intervenne a Premuda, oggi Croazia, sconfiggendo le unità austriache. Verso le 16,30 è stata la volta dell’arrivo dei due sommergibili, Romei e Venuti. L’organizzazione dell’evento, che avrà il suo clou in lunedì 11 giugno con la cerimonia ufficiale alla presenza, forse del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, è stata presentata e la macchina è già in azione. Ieri, comunque, in prefettura c’è stata una riunione per il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, un riassunto per sistemare gli ultimi dettagli.

Ovviamente il Comune di Ancona ha messo a disposizione i suoi servizi e attraverso la collaborazione con Conerobus ha disposto un servizio di bus navetta da e per il porto. In particolare corse da piazza Ugo Bassi a piazza Kennedy e un collegamento tra il parcheggio scambiatore di Tavernelle (via Ranieri) e il centro. Il servizio delle navette interne al porto verrà estesofino all’Arco Clementino dove avverrà la salita e la discesa dei visitatori, passando attraverso il porto antico. Il sistema varrà solo per i giorni 8, 9 e 10 giugno, mentre per la giornata di lunedì 11 giugno, dalle 8 alle 14, con il porto ‘blindato’, le navette non potranno entrare in quanto sarà possibile l’ingresso solo ai pedoni.

Il percorso dei bus navetta da via Ranieri raggiungerà piazza Cavour effettuando un percorso andata e ritorno con queste fermate: parcheggio cimitero Tavernelle, via Martiri Resistenza (via Asse), via de Gasperi, via Marconi, piazza Kennedy, piazza Cavour di nuovo piazza Kennedy, via Marconi (parcheggio Archi), via de Gasperi, via M. Resistenza, Asse e capolinea via Ranieri. Le partenze delle navette avverranno ogni 45 minuti nei giorni 8, 9 e 10 giugno, mentre la cadenza dell’11 sarà ogni circa 20-25 minuti.

Per quanto riguarda le visite gratuite alle imbarcazioni, le navi Borsini e Galatea lo saranno esclusivamente il 12 e 13 giugno (9,30-12,30 e 15-19). La Palinuro sarà visitabile già oggi con le stesse modalità orarie. Sarà possibile salire bordo della portaerei Garibaldi dal 7 al 9 giugno (11,30-13 e 17-20) e l’11 giugno (14,30-20), e gli stessi giorni ed orari valgono per i due sommergibili, Romei e Venuti. Palinuro, Rizzo e i due sommergibili saranno visitabili anche il 10 giugno (14-20), ma questo orario è parziale, in quanto molto dipenderà dalle prove per i paracadutisti. (Il Resto del Carlino)

Condividi per favore