#Ancona – Il trenino D’Amare, oggi l’inaugurazione

Posted by
Condividi per favore

Parte il trenino D’Amare: destinazione storia, cultura e divertimento. In carrozza, destinazione estate anconetana. Un trenino tutto blu da 56 posti è pronto ad accompagnare turisti, crocieristi e residenti lungo le vie della città con tre itinerari diversi compresa l’andata e il ritorno tra Passetto e Porto Antico. Dal 5 luglio al 2 settembre il convoglio da 56 posti chiamato “Trenino D’Amare” coprirà infatti diverse linee a seconda delle fasce orarie. L’iniziativa è firmata da Mobilità e Parcheggi in collaborazione con il Comune mentre il trenino appartiene alla società Trenini Costa Smeralda. Gli itinerari. I tre itinerari si differenziano anche nei nomi. Il primo della giornata, chiamato “Da Mare a Mare” collegherà Piazza della Repubblica al Passetto con fermata intermedia in piazza Diaz e sarà attivo tra le 10 e le 13 (venerdì prolungato fino alle 15 per la presenza dei crocieristi). Alle 15 partirà invece la linea circolare “Ancona Storica” con capolinea davanti al teatro delle Muse e fermate al Duomo e a Piazza del Senato. Durante il tragitto una voce registrata guiderà i turisti lungo l’itinerario sia in italiano che in inglese. L’ultimo collegamento invece è gratuito, partirà stasera e funzionerà tra le 20 e le 23 come servizio navetta tra la Mole, la sede dell’Autorità Portuale, Porto Antico e Parcheggio Traiano (frequenza ogni 30 minuti). Oltre ai tre itinerari elencati è prevista anche una corsa unica quotidiana tra il Passetto e il Porto Antico con partenza alle 19,30 e fermate allo stadio Dorico, piazza Diaz e piazza Cavour. Il ritorno, anche in questo caso corsa unica, partirà dal Porto Antico alle 23. Il costo del biglietto varia in base al percorso. Per “Da Mare a Mare” e “Ancona Storica” si viaggia con 5 euro come prezzo di lancio mentre i bambini sotto i 3 anni viaggiano gratuitamente. Venerdì 6 luglio le corse saranno gratuite in occasione del “Trenino Day” e alle 17 l’itinerario Ancona Storica sarà accompagnato dallo scrittore vernacolare Beppe Bartolucci. Parte il trenino D’Amare: destinazione storia, cultura e divertimento. Il giro inaugurale.
Al giro inaugurale hanno partecipato il sindaco Valeria Mancinelli, l’assessore al Turismo Paolo Marasca, il direttore unico di M&P Erminio Copparo e nel corso delle fermate si sono avvicendati anche altri assessori. «E’ un modo per far vivere di più la città, i suoi eventi e le sue bellezze agli anconetani e a chi viene da fuori- ha spiegato la Mancinelli- vogliamo che la gente visiti e viva Ancona in modo più simpatico e sostenibile». Al sindaco fa eco Paolo Marasca: «Questa è una città che tutti riconoscono come sempre più bella e attiva da un punto di vista culturale, ma va scoperta ancora di più e questo è uno degli strumenti che sarà individuato come una delle attrazioni dell’estate». Chiude Copparo: «Il trenino risponde a un’esigenza di una città che vuole affermarsi come vocata al turismo e all’accoglienza. Il mezzo offre una diversa prospettiva anche temporale perché l’andare più lenti offre ai turisti un’altra possibilità di visitare Ancona». (AnconaToday)

Condividi per favore