Colpo di phon e strangolamento, cosi uccide la madre

Posted by
Condividi per favore

Colpita prima con un phon alla nuca, poi strangolata con il guinzaglio del cane. E’ morta così Graziella Pasquinelli, 73 anni, commerciante di calzature di Senigallia, trovata morta nell’appartamento che condivideva con il figlio Gianluca Barucca, 45 anni, ora in carcere con l’accusa di omicidio. L’autopsia, eseguita dal medico legale Loredana Buscemi, avrebbe così confermato la morte per soffocamento.
Sulla scena del delitto, i carabinieri avevano già sequestrato un phon e il guinzaglio del cane, trovato accanto al cadavere della donna. L’omicidio risalirebbe alle prime ore di giovedì mattina, comunque prima delle 9, quando generalmente madre e figlio aprivano il negozio e che quel giorno, invece, era rimasto chiuso. Barucca avrebbe quindi spento il cellulare e vegliato il corpo della madre, trovato poi in serata dopo che alcuni parenti, preoccupati, avevano dato l’allarme. Ancora da chiarire il movente del delitto. Il 45enne era separato dalla moglie ed era tornato da un paio d’anni a vivere con la madre. (Ansa)

Hits: 119

Condividi per favore