Scovati e denunciati 7 bracconieri in Valle Esina

Posted by
Condividi per favore

I carabinieri forestali hanno eseguito una serie di perquisizioni disposte dal pm di Ancona, Rosario Lioniello, nell’ambito di un’indagine riguardante attività illecite di cattura, maltrattamento e uccisione di animali da parte di sette persone residenti nello Jesino.   Numerosi i sequestri eseguiti a carico degli indagati, tra cui ci sarebbe un dipendente della polizia provinciale. In particolare, un bracconiere è stato trovato in possesso di sette lacci metallici per la cattura di ungulati e strumenti per la macellazione della selvaggina, oltre a numerose porzioni di carne di ungulati congelata. Nel complesso sono state sequestrate in tre abitazioni, tra cui quella del dipendente della polizia provinciale, 45 porzioni di carne di capriolo, cinghiale e altra selvaggina, congelate, tutte riconducibili al bracconiere. Al dipendente sono state sequestrate anche due teste mozzate di capriolo, delle quali una abbattuta da poco tempo. Altri due indagati avevano oltre 800 munizioni non denunciate

Hits: 23

Condividi per favore