Ubriaco tampona un’auto e scappa, preso e ritirata la patente

Posted by
Condividi per favore

Ubriaco alla guida, ha imboccato pure una strada contromano nel tentativo di seminare la coppia che lo stava inseguendo. Un’inezia al confronto del caos che ha scatenato l’altra notte all’Aspio: prima ha tamponato un’auto, poi si è dato alla fuga, senza fermarsi a soccorrere marito e moglie rimasti lievemente feriti nell’incidente. Pensava di svignarsela, ma non ha fatto i conti con i carabinieri che si sono messi sulle tracce del pirata e in meno di mezz’ora sono riusciti a fermarlo, mentre tornava a casa.

Ora sono guai per un 41enne del Camerun denunciato per guida in stato d’ebbrezza e omissione di soccorso: gli è stata anche sospesa la patente. La caccia alla Peugeot 206 blu ha tenuto tutti col fiato sospeso domenica sera. L’automobilista brillo e spericolato, una volta intercettato, ha cercato di giustificarsi. Ha subito mostrato il cellulare ai militari del Radiomobile di Ancona e ai colleghi della stazione di Camerano: «Ho chiamato il 113, guardate» indicava sullo schermo.

In realtà, l’unica telefonata ricevuta dalla Questura è stata quella di una coppia che, poco prima della mezzanotte, viaggiava a bordo della propria auto lungo la statale Adriatica e nella zona di Ancona sud è stata speronata dal cittadino africano. Marito e moglie, frastornati per il tamponamento e doloranti per il classico colpo di frusta, stavano per scendere quando hanno visto il conducente della Peugeot rimettere in moto, sorpassarli e scappare a tutto gas. La coppia non ci ha pensato due volte: è risalita a bordo, si è lanciata sulla scia del fuggitivo e nel frattempo ha preso contatti con la centrale operativa della polizia, che per competenza territoriale ha girato l’emergenza ai carabinieri.

Il rocambolesco inseguimento è durato pochi chilometri perché marito e moglie a un certo punto non riuscivano più a stargli dietro e l’uomo, che procedeva a zig zag ma a velocità sostenuta, ha imboccato una strada in senso contrario e si è dileguato in zona Ikea. Svanito nel nulla, come inghiottito dall’oscurità. Ci hanno pensato gli uomini dell’Arma a stanarlo.
I soccorsi
Una pattuglia ha prestato soccorso alla coppia ferita, che nel frattempo aveva annotato modello e targa dell’auto pirata, danneggiata nella parte anteriore. Altre due gazzelle hanno perlustrato la zona commerciale dell’Aspio e la statale Adriatica. In poco tempo la Peugeot sospetta è stata scovata in via Edison. Non serviva l’alcoltest – che comunque è stato utilizzato e ha dato esito positivo – per rendersi conto che il cittadino camerunense era ubriaco. Riconosciuto dagli occupanti dell’auto, è scattata la doppia denuncia. (Corriere Adriatico)

Condividi per favore