Ciclista travolto e ucciso, aveva 26 anni. Stava tornando a casa

Posted by
Condividi per favore

Travolto e ucciso mentre torna a casa in bici. L’incidente si è verificato stamattina verso le 5.30 in via Scossicci, a Porto Recanati. La vittima si chiamava Federico Dottori, aveva 26 anni ed era di Loreto. Stava tornano a casa in bici dopo una serata in una vicina discoteca. Secondo una prima ricostruzione, il ragazzo viaggiava in direzione nord sul bordo destro della strada, quando è stato travolto alle spalle dalla Skoda guidata da un altro ragazzo, un 22enne di Recanati, anche lui reduce da una serata in discoteca.

Sbalzato sul parabrezza dell’auto e poi nel campo, per il 26enne non c’è stato niente da fare, nonostante i disperati tentativi di rianimarlo. È morto sul colpo. Sul posto l’automedica della Croce Gialla di Recanati e l’ambulanza della Croce Azzurra di Porto Recanati. I rilievi sono stati eseguiti dalla polizia stradale di Camerino.

L’investitore è indagato per omicidio stradale ed è risultato positivo al primo accertamento per la guida sotto l’effetto di alcol, effettuato col precursore. E’ stato accompagnato in ospedale per gli esami su sangue e urine. La salma è stata composta all’obitorio dell’ospedale di Civitanova, dove resta a disposizione della magistratura.  (Il Resto del Carlino)

Hits: 289

Condividi per favore