Due interventi della Polizia per salvare i cani dai cretini dei botti

Posted by
Condividi per favore

Ad Ascoli Piceno la volante è dovuta intervenire per il salvataggio di due cani spaventati dal rumore  dei fuochi di mezzanotte. In particolare all’1.30 è stato richiesto l’intervento per un Chow Chow adulto di grossa taglia che si aggirava terrorizzato nella zona di Marino del Tronto. Il personale interveniva insieme a personale veterinario e con non poca difficoltà riusciva a calmare l’animale ed avvicinarlo, lo stesso veniva poi riconsegnato al proprietario nel frattempo sopraggiunto.  Alle 2.15 la scena si ripeteva nel quartiere di Monticelli dove veniva tratto in salvo un cucciolo di pastore tedesco che correva all’impazzata per le strade rischiando di essere investito dalle macchine. La volante interveniva e portava in salvo il cucciolo che era successivamente riconsegnato alla famiglia grazie alla lettura del microchip da parte del personale veterinario. (Corriere Adriatico)

Queste scene si sono ripetute in varie località delle Marche, ad Ancona nonostante l’ordinanza del sindaco è stata una nottata di spavento per tutti gli animali domestici e non domestici. Un passero dopo un petardo dallo spavento si è andato a schiantare contro il muro di una palazzo in Via Gioberti proprio ad Ancona ed è rimasto ucciso per colpa dei cretini dei botti. La sindaca Mancinelli non puo’ emettere ordinanza di non sparare botti quando ha una sola pattuglia di Vigili Urbani in tutta la città che presidiano solo Piazza del Plebiscito, ha davvero dell’incredibile, e chiamando i Carabinieri ti dicono si rivolga alla Polizia Urbana perchè è un’ordinanza del Sindaco. Sarebbe divertente se non ci andassero di mezzo dei poveri animali ai quali del Capodanno poco importa.  Interessa invece a chi si lamenta che “nun c’ha na lira” e butta via i soldi in fumo…. Davvero incredibile!!  (Email firmata)

Condividi per favore