Prima gli spari e poi l’inseguimento della Polizia

Posted by
Condividi per favore

Prima spara in aria dei colpi di pistola e poi si dà alla fuga inseguito dalla Polizia che alla fine lo blocca e lo denuncia. I fatti sono avvenuti ieri sera intorno alle 23 quando un residente di Camerano segnalava al 113 degli spari in aria in una strada del centro ad opera di un individuo che si allontanava a bordo di un’Audi di grossa cilindrata, direzione Ancona. Immediatamente sono scattate le ricerche da parte della Sala Operativa della Questura che diramava le descrizioni dell’autovettura a tutte le pattuglie, chiudendo le vie di fuga all’individuo.

Poco dopo una Volante ha intercettato l’auto mentre percorreva la Strada Statale 16 in direzione Falconara. Fatta subito la manovra di inversione, è partito l’inseguimento del soggetto che poi è stato fermato nei pressi della Caffetteria. “Cosa ho fatto” sono state le prime parole proferite dall’uomo, un anconetano di 29 anni, mentre gli agenti lo bloccavano. Minuti di salta tensione per i poliziotti che sapevano che l’uomo fosse armato. E infatti all’interno dell’auto i poliziotti hanno trovato e sequestrato una pistola che però per fortuna si è rivelata essere a salve e senza tappo rosso. La stessa arma con cui  l’uomo aveva sparato in aria poco prima. Il motivo? A suo dire, per fare qualche “botto nalalizio”. Ma oltre i botti gli è costata anche una denuncia per procurato allarme. (AnconaToday)

Hits: 237

Condividi per favore