Scoperte due nuove case a luci rosse ad Ancona

Posted by
Condividi per favore

ANCONA – Due case di appuntamento con prostitute cinesi: cinque persone denunciate. E’ questo il risultato di una indagine portata avanti dal Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Municipale di Ancona.  Le alcove del sesso sono state trovate in via Ascoli Piceno e via Maggini. Le indagini sono partite grazie alla segnalazione di un residente di via Ascoli Piceno che aveva notato un certo movimento nell’appartamento attiguo a qualsiasi ora del giorno e della notte. Dopo una serie di appostamenti gli agenti della Municipale hanno deciso di portare a termine il blitz trovando all’interno dell’appartamento due prostitute cinesi in età compresa tra i 45 e 50 anni. Una indagine che si è poi estesa in via Maggini dove all’interno di un altro appartamento sono state trovate altre due prostitute sempre dagli occhi a mandorla. A finire nei guai oltre alla cinese già nota alle forze dell’ordine per i reati di sfruttamento della prostituzione i quattro connazionali che avevano preso in affitto gli appartamenti in questione.

Condividi per favore

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *