Vetro posteriore dell’auto in frantumi, mentre era in movimento…

Posted by
Condividi per favore

Il vetro posteriore della sua auto si sfonda all’improvviso, choc ieri mattina per un primario dell’ospedale regionale di Torrette. Il fatto è accaduto attorno alle 9,30 proprio a Torrette, a poche centinaia di metri dal nosocomio regionale dove si stava accingendo ad andare per lavoro.

Ancora incerte le cause dell’episodio, ma di sicuro qualcosa è caduto o è stato lanciato addosso a quella vettura, rischiando di provocare un incidente e gravi conseguenze per il passeggero. Dalla sua testimonianza, nonostante la rapidità di esecuzione, più che un mattone è possibile che si sia trattato di qualcosa di simile a dei piombini: “E’ successo tutto all’improvviso – racconta il primario di uno dei reparti di Torrette, il quale preferisce mantenere l’anonimato -, stavo guidando tranquillamente, quando ho sentito dei colpi sordi e il vetro che era andato in frantumi. Ho subito arrestato la corsa, cercando di capire cosa fosse accaduto, sono sceso e ho visto la scena. Ero in mezzo al traffico e per fortuna sono riuscito a governare l’auto senza conseguenze. Non so perché, ma credo di aver sentito qualcosa prima dell’impatto che mi fa pensare a dei piombini sparati da uno dei palazzi della zona più che ad un sasso”.

“Anche attorno alla vettura, lungo la strada, non ho trovato una pietra che potesse aver colpito la macchina. Adesso valuterò il da farsi, il vetro si ripara, non è un problema, certo potevo correre un rischio molto più serio. Fare denuncia alle forze dell’ordine? Non lo so, valuterò. Prima voglio far vedere il vetro spaccato ad un esperto, magari mi sa dire cosa potrebbe essere accaduto”.

Il primario di Torrette era a bordo della sua Smart e il vetro è stato sfondato quando aveva passato l’incrocio tra via Conca e via Esino, a pochi metri dall’altro semaforo con via Tronto. In quel punto, specie di mattina, la strada è molto trafficata e se i piombini, o qualunque sia la causa di quello sfondamento, avessero colpito il vetro anteriore o, peggio ancora, il finestrino lato guidatore, le conseguenze sarebbero state molto più serie. Intorno al punto dove è avvenuto l’impatto, inoltre, ci sono diversi condomini, ma il primario non ha notato nulla di anomalo.  (Resto del Carlino)

Condividi per favore

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *